Il progetto

Bologna Smart Data Project è un progetto che nasce quasi per caso.
Da tempo, in Italia le pubbliche amministrazioni e non solo si stanno muovendo in modo massiccio sul fronte degli open data. L'attenzione è sempre crescente e una vasta community di sviluppatori, data journalist, "smanettoni" è al lavoro per rendere fruibili, leggibili, visualizzabili questi dati.
La complessità tecnica fa sì che spesso prevalga lo sforzo di realizzare una buona data visualization che quello, proprio del data journalism, legato alla ricerca delle storie che si celano dietro i dati.
Il data journaslim, secondo noi, è prima di tutto giornalismo: come tale deve partire da una storia da raccontare.
I Data Cong, partendo dai dati messi a disposizione dal Comune di Bologna, hanno provato a "raccontare" la storia di una città che cambia.
In queste pagine abbiamo raccolto, come fosse una scrapbook, alcuni lavori, che potrebbero essere parte o premessa di inchieste su problemi legati all'integrazione, alla povertà o semplicemente il racconto di come si è traformato il tessuto socioeconomico bolognese nell'ultimo quarto di secolo.
E' un lavoro in progress, che vuole essere uno stimolo per noi, affinchè non cessiamo mai di sforzarci a "far parlare" i dati, e alle amministrazioni, perchè soltanto tenendo alta la "domanda" di dati aperti, la loro offerta non potrà che arricchirsi di elementi nuovi e sempre più importanti.
Questo progetto verrà presentato martedì 30 ottobre 2012 nell'ambito di Bologna Smart City a Smart City Exhibition.

Comments